PERCHE’ IL CSRF

Il progetto nasce dall’idea – a lungo cullata con la fantasia da un gruppo di appassionati e poi materializzatasi all’improvviso come concreta opportunità nell’arco di alcuni mesi – di allestire sul territorio delle Crete Senesi una kermesse musicale destinata a ritagliarsi, grazie alla partecipazione di soli artisti internazionali di “culto” e ad una scelta delle location incardinata sugli straordinari scenari offerti dal paesaggio della campagna circostante, un posto importante nel cartellone degli eventi estivi del settore in Toscana.

Concepito come una manifestazione agile (massimo 4 date per edizione) e concentrata, destinata, una volta a regime, a trovare forza e appeal proprio nel connubio tra la qualità degli artisti e il fascino dei luoghi in cui essi sono chiamati a esibirsi (terme, fattorie, cave all’aperto, installazioni, monumenti, paesaggi, teatri storici, castelli), il CSRF vuole assolvere sia alla funzione di catalizzatore artistico che di volano per la visibilità e la promozione dell’area.

Nato dalla passione e concepito prima di tutto attraverso la passione per la musica, il festival è pensato per non avere compromessi.